Home > poesia, Primo piano > GIUSEPPE DI SALVO: MI SORRIDE DA DOVE DIVORATA GIACE (POESIA INEDITA)

GIUSEPPE DI SALVO: MI SORRIDE DA DOVE DIVORATA GIACE (POESIA INEDITA)

MI SORRIDE DA DOVE DIVORATA GIACE

Gela emozioni
il tempo
e le conserva…
La mente-
cornucopia
per la danza dei viventi-
genera ricordi
e niente estingue
Rinnova petali
nell’aria di maggio
Il tempo parla
e-
da dove divorata giace-
la sua voce mi porta
Lì oggi non vado
Il vento m’invia
carezze non viste
Tutt’intorno
mi appare
il suo insolito
sorriso
Lo rincorro
Ogni giorno è vigilia
e festa-
madre!

Bagheria, 14 maggio 2017
Giuseppe Di Salvo

Altro…

L'immagine può contenere: 1 persona
Categorie:poesia, Primo piano Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Codice di sicurezza: