Archivio

Archivio per la categoria ‘Filastrocche’

GIUSEPPE DI SALVO: FILASTROCCA CICCOLINA* (OSSIA IL TRIONFO DELL’ORTOEPIA!)

FILASTROCCA CICCOLINA* (OSSIA IL TRIONFO DELL’ORTOEPIA!)

C’è chi cuce,
c’è chi cuoce
e c’è cibo
che non cuoce.
..
C’è chi ha il becco,
chi non ne ha,
chi ha la bocca
e il baccalà!
..
Cuoce il cuoco
l’uccellino
il bel nonno
non è chino!
..
Lallabella
lalalalà
chicchicichì
e Ciccio è là!
..

Giuseppe Di Salvo

 *Questa mia filastrocca per bambini della Scuola Elementare (oggi Primaria) è stata scritta alla fine degli anni Settanta. E’ composta con le sole vocali e altre poche lettere dell’alfabeto (b, l, n, h, c, digramma ch), vale a dire con sole dieci lettere. E’ il risultato di un percorso didattico tendente a fare assimilare agli alunni i segni dell’alfabeto nei quattro caratteri gradualmente. La filastrocca sintetizza un divertente rinforzo. Ed è pure ridente farla drammatizzare. Gli alunni più rapidi nell’apprendimento la imparano per primi, gli altri, anche i più lenti, la imparano con l’ascolto degli altri compagni e, successivamente, quando arrivano all’assimilazione dei dieci segni presentati, attuano anche loro un pedagogico rinforzo. Ma c’è di più. Sono quattro strofe con versi prevalentemente quaternari, tranne il quarto verso della seconda strofa, il secondo della quarta strofa (5 sillabe) e il quarto della stessa (pure 5 sillabe) e qualche altra ritmica (o a-ritmica) variazione. La rima è libera (ci sono rime baciate, ma prevalgono quelle incrociate). In pratica, c’è una intrinseca musicalità che ne facilita l’apprendimento. Oggi la uso ancora. E sapete perchè? COL RECITARLA E DRAMMATIZZARLA A VOCE ALTA CORREGGE TANTI DIFETTI DI PRONUNCIA E TRIONFA L’ORTOEPIA!

Giuseppe Di Salvo

GIUSEPPE DI SALVO: FILASTROCCA DELLA FROCINA (GAY DECASILLABI “BACIATI” ANTI BARILLA)

Nella cucina della frocina

Barilla crepa, l’omofobina.

Chi questa pasta non mangerà

gaïo eterno amore vivrà!

 

Pesci in  faccia a chi armonia non ha!

Lallarallero… Lallarallà!

 

Bagheria, 26 settembre 2013

Giuseppe Di Salvo

 

Suoni per boicottare!

Suoni per boicottare!
Categorie:Filastrocche, Primo piano, Società Tag:

GIUSEPPE DI SALVO: PRIMAVERILI FOLATE (FILASTROCCA INEDITA)

Giuseppe Di Salvo a Isnello, 2011.

Mi chiamano Flora e vengo da Pola

non sono la serva di Donna Viola;

pieghe non faccio sui maschi al lavoro,

regina sono per l’altrui ristoro!

Con sovrana arte m’inchino al futuro:

il brando accolgo di chi l‘ha assai duro!

 

Bagheria, 26 marzo 2013

Giuseppe Di Salvo

Categorie:Filastrocche, Primo piano Tag: